Nonostante la console sia uscita in commercio da diverso tempo, sono tantissime le persone che non hanno ben capito la funzionalità di questo dispositivo e lo considerano solo un iPad. Bisogna analizzare nel dettaglio la nuova home console per scoprire che Nintendo non ha copiato nessuno.
A quanto pare la piattaforma non ha soddisfatto le aspettative di vendita natalizie e per molti è stata massacrata da diverse critiche. Reggie Fils-Aime ha risposto chiaramente che Nintendo Wii U non è un tablet perché offre innumerevoli funzionalità in più.
Dietro la nascita della console si nasconde una tecnologia innovativa che ha permesso di rivoluzionare il modo di giocare di tantissime persone. Nintendo voleva realizzare un Nintendo DS più grande (e, in effetti, con 3DS XL ci è riuscita) e non si è minimamente sognata di copiare Apple, anche perché – e questo è innegabile – accusare Nintendo di copiare equivale a difendere l’originalità di Sony

Compra Wii U